Arduino

Vi segnalo "Arduino", un'interessante piattaforma libera HW/SW
(acquistabile per la modica cifra di 22 Euro o anche meno) validissima
per la didattica e non solo. Ringrazio Konrad per il link.

Breve descrizione dal sito:

"Arduino is an open-source electronics prototyping platform based on
flexible, easy-to-use hardware and software. It's intended for artists,
designers, hobbyists, and anyone interested in creating interactive
objects or environments."

http://www.arduino.cc

Saluti,
Paolo.

Paolo Dongilli wrote:

Vi segnalo "Arduino", un'interessante piattaforma libera HW/SW
(acquistabile per la modica cifra di 22 Euro o anche meno) validissima
per la didattica e non solo. Ringrazio Konrad per il link.

Ciao,

bellissimo progetto. Ma dopo una ricerca veloce (i.e. superficiale) sul
sito non vedo se il board supporta il JTAG (oppure ICE come lo chiama
ATMEL). Sai per caso se questa board supporta l'in-circuit programming e
debugging?

Ciao,
Thomas

Non saprei Thomas. Ho scoperto solo ieri il progetto ed anch'io non sono
andato di molto oltre al superficiale entusiasmo iniziale.

Facciamo che chi per primo ha la risposta la posta in lista.

Ciao,
Paolo.

Ciao, Arduino è molto interessante infatti volevo acquistarne uno, però
mi chiedevo se mi convenga prendere il kit al prezzo di 50€ (senza iva,
ne spese di spedizioni, la più economica ammonta a 12€) quindi dopo un
rapido calcolo il costo complessivo è di 60€ + 12€. Arrivando al punto,
vi chiedo se sapete dirmi se i componenti "extra" (qui il link:
http://pcb-europe.net/catalog/product_info.php?cPath=29&products_id=51 )
valgono il prezzo aggiuntivo rispetto alla versione solo "Arduino" che
costa 26.4€ + 12€.

Grazie mille,
alla prossima. :slight_smile:

~Andrea

Ciao Andrea,

io ho preso la versione già montata Arduino 10000, per un totale di 40
euro , comprese le spese e iva (20 senza iva e spedizione ).
Io ho già un piccolo laboratorio elettronico e quindi non mi servivano i
componenti extra.

Diciamo però che, secondo me, ben 30 euro per:

1 Straight single line pinhead connectors 2,54 40x1
1 Breadboard, 840 tie points
1 Set of 70 breadboard jumper wires
5 10K Ohm Resistors 1/4W

mi sembra un bel tot... l'unico pezzo costoso è la breadboard

In fondo se usi la famosa tecnica dello scarafaggio morto quella diventa
addirittura inutile.

Se volete vuoi do una rapida spiegazione.

Purtroppo per un po non potrò usare l'arduino perchè sto lavorando su un
altro progetto embedded, molto più importante

Ciao Paolo

Andrea Pozzato wrote:

Ciao Palo,
io sono un very ignorant people in materia, ma mi piacerebbe parecchio
giocarci. Se tu potessi fare un bel quadro di insieme, mi sarebbe
proprio utile per capire alla fine quanto vado a spendere, dove trovo
eventuali pezzi e piu' o meno a cosa servono tali pezzi in linguaggio
semidummy :slight_smile:

Non vorrei acquistare il giocattolo e pi accorgermi che mi mancano mile cose.

Grazie,
Andrea

2008/1/26 paolo mattiolo <mattiolo(a)email.it>:

Ciao Andrea,

io ho preso la versione già montata Arduino 10000, per un totale di
40 euro , comprese le spese e iva (20 senza iva e spedizione ).
Io ho già un piccolo laboratorio elettronico e quindi non mi
servivano i componenti extra.

Ciao Paolo, anche io sono propenso per questa soluzione nonostante non
abbia tutti i componenti extra e tenendo conto che comunque sono un
newbie.

Diciamo però che, secondo me, ben 30 euro per:

1 Straight single line pinhead connectors 2,54 40x1
1 Breadboard, 840 tie points
1 Set of 70 breadboard jumper wires
5 10K Ohm Resistors 1/4W
mi sembra un bel tot... l'unico pezzo costoso è la breadboard

La stessa cosa che ho pensato, per quello ho chiesto informazioni.
Girando su youtube e in generale su google ho visto che la "bread
board" è quasi indispensabile se si vuole fare qualche cosa di più
avanzato (questa sarebbe la mia primissima esperienza quindi dubito che
mi possa servire subito).

In fondo se usi la famosa tecnica dello scarafaggio morto quella
diventa addirittura inutile.

Se volete vuoi do una rapida spiegazione.

Beh, se hai voglia di accennare ne sarei felice, anche spunti per
ricerche sul web!

In ogni caso grazie per la risposta.

~Andrea Pozzato

Ciao Andrea, tecnica dello scarafaggio morto:

Qui c'è la teoria diciamo...
http://en.wikipedia.org/wiki/Point-to-point_construction

Qui è spiegato tutto:
http://www.dartmouth.edu/~sullivan/prototyping.pdf

Io ormai da parecchio uso quello che loro chiamano Dead Bug,” or
“Ugly-board”

Esempio un po lampante ...
http://www.pan-tex.net/usr/r/receivers/elrpicamdetect.jpg

Anche se apparentemente è bruttissima da vedere è una tecnica velocissima.
Fra l'altro consente un piano di massa perfetto

Infine guarda il tips nr 24 di questa pagina
http://www.pegna.com/page010.htm
Noi radioamatori la chiamavamo tecnica del trapanino giapponese

Come vedete l'open source esiste anche in elettronica....

Spero di non essere troppo OT, e mi scuso con gli altri che seguono il forum
Paolo

Andrea Pozzato ha scritto:

Per l'archivio: :slight_smile:
Vecchie board (con ATmega8) non supportano JTAG, nuove board (ATmega128) si'.
Ma l'IDE di Arduino non lo supporta. Per chi e' familiare con gdb, puo' usare
avarice. Chi vuole un interfaccia grafica (non gdb-based), deve usare
AVRStudio, che pero' gira solo su sistemi operativi del belzebu' stesso.

Ciao,
Thomas