Aumento (20%) dei prezzi delle licenze MS da luglio

Almeno nel regno unito sembra proprio di si e si tratta di licenze a volumi, quindi PA e grandi aziende, non utenti finali:

http://www.channelregister.co.uk/2012/02/16/microsoft_nci_technologies/

Se evitare il vendor lock-in ha un costo, perlomeno è un costo interno: prevedibile e indipendente dai capricci delle corporations (notate come l'aumento verrà ufficializzato solo un mese prima dell'entrata in vigore dello stesso). Ma a quanto pare non sono molti tra i decisori a condividere questo approccio...

Daniele

-- Inviato con un client di posta free ed open source