Cambiare distro

Ciao a tutti,

appurato che mi leggete vi chiedo un consiglio... :wink:

Finita la sessione di esami, pensavo di ridare vita alla mia piccola
Joey (notebook Dell 8600), cambiando partizionamento e magari
renderla(mi) felice con una nuova distro...

Ora quel che vi vorrei chiedere è proprio che distro mi consigliereste...
Al momento monto la Suse 9.2 con la quale devo dire di trovarmi
abbastanza bene... Forse però un po' lentina...

Mi piacerebbe qualcosa di più snello, ma non "troppo difficile" da
configurare, anche se questo "cambio" è proprio dato dal mio interesse
a mettere mano a qualcosa che non sia Yast...

Insomma, avete delle proposte?!

Grazie :slight_smile:

Andrea

Ciao Andrea,

Non ho avuto tempo e modo di sperimentare Ubuntu (debian) ma ho letto e
sentito commenti molto positivi a proposito.
Pare che sia abb. facile da configurare e da usare, visto che i
developers si sono messi d'impegno proprio per sfornare una distro che
sia
veramente "user friendly".
Personalmente uso Debian, da quando ho acquistato un AMD-64, e mi ci
trovo veramente bene (anche se all'inizio ho impiegato un po' di tempo
per adattarmici).

Spero di esserTi stato di aiuto.
Erik

attachment.htm (2.17 KB)

ciao andrea,
a distro e' per me un po' come il gusto musicale personale.

a me piace attualmente la musica di ubuntu.

immagino che la musica piu' serena e' debian

il bello della musica sta nell'ascolto.
debian richiede un ascolto molto attento verso il processo di costruzione
della musica stessa
ubuntu e' musica piu' leggera da ascoltare ( per quanto riguarda il
processo di costruzione ) ma contiene anche il pezzo "ubuntu", cioe' la
musica del processo di come si diventa persona.

si capisce ? probabilmente poco :wink:

buon fine settimana

toni
l

Andrea Girardello <andrea.girardello(a)gmail.com> on Sat Jun 11 2005 at
12:50 +0000 wrote:

Ciao Toni,

E se a qualcuno piace heavy metal cosa gli consigli? :stuck_out_tongue:

Erik

attachment.htm (3.49 KB)

smiley-10.png

Come Anton anche io ascolto Ubuntu (http://www.ubuntulinux.org/)

Dare consigli su quale distro utilizzare e' molto difficile. La scelta
della distro e' una decisione subjetiva non objetiva.

Vorrei dare come contributo una lista delle distro che ho utilizzato
(tralascio quelle che ho solo installato e utilizzato per pochi giorni):

slackware (era il mio incontro con GNU/Linux, molto difficile a quel tempo)

SuSE (molto piu' facile da utilizzare. non mi piaceva pero' il YAST,
volevo diventrare un utente GNU/Linux non un utente YAST)

Red Hat (molto bella, ma a quel tempo la ricerca e l'installazione dei
RPM non era il meglio, non cerano ancora apt-rpm, yum e consorti)

Debian (Debian rocks, ha tutto quello che un tecnico possa desiderare!)

Ubuntu (La vedo come una Debian preconfigurata per l'utente medio.
Centrino e il resto del hardware funzionano out of the box. Include
l'ultima versione di gnome, ...)

Attualmente ascolto ubuntu sul mio portatile che utilizzo giornalmente
anche per lavoro. Ascolto Debian sui server e sui portatili dei miei
famigliari. Se qualcuno mi chiede una distribuzione, oggi distribuisco
quasi esclusivamente l'ubuntu.

Happy hacking!
Patrick

anton auer schrieb:

ciao andrea,
a distro e' per me un po' come il gusto musicale personale.

a me piace attualmente la musica di ubuntu.

immagino che la musica piu' serena e' debian

il bello della musica sta nell'ascolto.
debian richiede un ascolto molto attento verso il processo di costruzione
della musica stessa
ubuntu e' musica piu' leggera da ascoltare ( per quanto riguarda il
processo di costruzione ) ma contiene anche il pezzo "ubuntu", cioe' la
musica del processo di come si diventa persona.

si capisce ? probabilmente poco :wink:

buon fine settimana

toni
l

Andrea Girardello <andrea.girardello(a)gmail.com> on Sat Jun 11 2005 at
12:50 +0000 wrote:

Ciao a tutti,

appurato che mi leggete vi chiedo un consiglio... :wink:

Finita la sessione di esami, pensavo di ridare vita alla mia piccola
Joey (notebook Dell 8600), cambiando partizionamento e magari
renderla(mi) felice con una nuova distro...

Ora quel che vi vorrei chiedere è proprio che distro mi consigliereste...
Al momento monto la Suse 9.2 con la quale devo dire di trovarmi
abbastanza bene... Forse però un po' lentina...

Mi piacerebbe qualcosa di più snello, ma non "troppo difficile" da
configurare, anche se questo "cambio" è proprio dato dal mio interesse
a mettere mano a qualcosa che non sia Yast...

Insomma, avete delle proposte?!

Grazie :slight_smile:

Andrea
_______________________________________________
http://www.lugbz.org/mailman/listinfo/lugbz-list

_______________________________________________
http://www.lugbz.org/mailman/listinfo/lugbz-list

- --
Save software competition, use Free Software like GNU/Linux!
And visit http://www.lugbz.org the Linux User Group in South Tyrol

Intanto grazie a tutti per le risposte...

Seguendo i vostri consigli ho deciso che questa sera, mentre sarò al
bar con amici, Joey starà sveglia a imparare le note di Ubuntu
"install" e "live" cosicchè, una volta trascritte su cd, potrò prima
sentire se questa nuova musica mi piace e in caso poi prendermi del
tempo per ascoltarla più profondamente... O_o

:wink:

Ciau...

Andrea