Client VPN SIAG per Linux

Ciao Lista

non so se ricordate, ma avevo gia' scritto in lista in marzo lamentandomi che mia moglie, che lavora per la Provincia, aveva ottenuto dal datore di lavoro lo smartworking ma espressamente "senza supporto per Linux", e nonostante un ticket aperto al supporto *le era stato negato* il client VPN linux. Alla fine avevamo dovuto installare windows in prova per 90 giorni in una macchina virtuale.

Adesso che il problema si e' riproposto a distanza di 8 mesi, siamo finalmente riusciti a farci mandare da SIAG il client VPN proprietario per Linux (PaloAlto Globalprotect), client che non si puo' nemmeno scaricare liberamente dal sito di PaloAlto senza avere un account (e pagando).

SIAG ci ha messo a disposizione uno share FTP con password, dal quale abbiamo scaricato un file .tgz. Nel file c'erano vari pacchetti, rpm e deb (sia x64 che arm) che sulla Fedora 33 che ho installato proprio ieri sera funzionicchiano.

Se qualcuno di voi conosce dipendenti provinciali che usano Linux fategli sapere che finalmente SIAG ha messo a disposizione un client Linux (sfortunatamente pero' serve la password per scaricarlo).

Saluti
Giulio