collaborazione microscopio, scuole AltoAdige e FUSS...

Ciao sono Emil Girardi, presidente della Cooperativa Canalescuola di
Bolzano.

Da anni stiamo regalando il microscopio

Intel QX3 alle scuole italiane per fare attività didattiche,

ora con FUSS (…!) in Alto Adige è diventato un problema per

insegnanti e bambini usare il microscopio.

Tramite il LUGBZ possiamo diffondere il messaggio per trovare qualcuno che

abbia voglia di sviluppare (o implementare , visto che ne esiste già una
primissima versione)

il driver/software Linux?

Se qualcuno è interessato non esiti a contattarmi!

Grazie del supporto,

Emil

attachment.htm (3.74 KB)

Ciao Emil,

ci puoi mandare qualche link dove possiamo trovare una descrizione del device
e magari anche i sorgenti del driver per il kernel Linux, che mi hanno detto
esiste già, ma dovrebbe essere esteso?

Ciao!
Patrick

Ciao Patrick,
in allegato i driver che abbiamo...
http://www.intel.com/support/intelplay/qx3/index.htm

non ci sono molte info sul prodotto fuori mercato da alcuni anni...

quindi se qualcuno è interessato glie ne impresto/regalo uno per
smanettare..

ciao e grazie,
emil

-----Messaggio originale-----
Inviato: martedì 24 aprile 2007 12.01

qtx3.zip (60.8 KB)

Ciao Patrick,
in allegato i driver che abbiamo...
http://www.intel.com/support/intelplay/qx3/index.htm

non ci sono molte info sul prodotto fuori mercato da alcuni anni...

quindi se qualcuno è interessato glie ne impresto/regalo uno per
smanettare..

ciao e grazie,
emil

Ciao,

ho fatto una breve ricerca online e faccio una breve analisi
del problema.

Il driver per captare l'immagine c'e` (il chip e` lo stesso usato
in altre webcam delle prime generazioni) - si chima CPiA:

   http://webcam.sourceforge.net/

C'e` un documento tecnico specifico sul QX3:
http://webcam.sourceforge.net/docs/qx3_cmd.pdf

Il progetto, se si trova qualcuno interessato a seguirlo dovrebbe
risolvere due nodi:

  - vedere se il driver CPiA e` disponibile nel kernel FUSS e se no
    metterlo a disposizione come modulo

  - scrivere un'applicativo che oltre a visualizzare il video captato
    metta a disposizione qualche controllo (zoom, salva imagine,
    ecc...) per l'utente finale

L'interesse commerciale per fare una cosa cosi` dovrebbe tendere
a 0.0 ,visto anche che l'hardware e` obsoleta. Una possibilita`
potrebbe essere vedere se c'e` interesse di farlo come progetto
in una scuola tecnica tipo IT e/o all'uni come piccolo progetto
per un corso.

Magari i tanti insegnanti e prof che abbiamo iscritti in lista
possono vedere se puo` interessare?

Bye :slight_smile:
Chris.

Il progetto, se si trova qualcuno interessato a seguirlo dovrebbe

> risolvere due nodi:
>
> - vedere se il driver CPiA e` disponibile nel kernel FUSS e se no
> metterlo a disposizione come modulo
>
> - scrivere un'applicativo che oltre a visualizzare il video captato
> metta a disposizione qualche controllo (zoom, salva imagine,
> ecc...) per l'utente finale

Mi autorispondo :slight_smile:
Non avevo visto lo zip di Emil...

La sorgente di questo progetto e` qui:
https://sourceforge.net/projects/qtx3/

Non so in che stato e`, ma questa potrebbe essere una traccia per
l'applicativo di cui parlavo.

Cioe`,

  driver -> http://webcam.sourceforge.net/
                 http://webcam.sourceforge.net/docs/qx3_cmd.pdf

  applicativo -> https://sourceforge.net/projects/qtx3/

Magari si tratterebbe solo di incollare tutti i pezzi...

Bye,
Chris.

> Il progetto, se si trova qualcuno interessato a seguirlo dovrebbe
> risolvere due nodi:
>
> - vedere se il driver CPiA e` disponibile nel kernel FUSS e se no
> metterlo a disposizione come modulo

La versione del kernel di FUSS già ha disponibili i driver, come
sorgenti, ma va ricompilato includendo il modulo.
Io l'ho fatto lo scorso anno in una scuola media (E. Fermi, Oltrisarco),
il problema è che il driver così com'è *non* pilota tutte le funzioni
del dispositivo - o quantomeno io non sono riuscito a farglielo fare.
Ad esempio non si possono comandare le luci che consentirebbero di
illuminare la scena ripresa.

>

[snip]

  driver -> http://webcam.sourceforge.net/
                 http://webcam.sourceforge.net/docs/qx3_cmd.pdf

  applicativo -> https://sourceforge.net/projects/qtx3/

Magari si tratterebbe solo di incollare tutti i pezzi...

Come ho detto sopra dalla mia esperienza direi che ci sono un po' di
problemini, ma è sicuramente un progetto alla portata di studenti e/o
persone di buona volontà :slight_smile:

Bye,
Chris.

Ciao ciao,
DAniele

Grazie a tutti dei primi "sbattimenti" speriamo di farcela.
Dice giustamente Chris: impatto commerciale 0.0 ma noi lo facciamo per
sostenere l'innovazione didattica e l'uso consapevole, critico e creativo
delle nuove tecnologie. Spero che ci sia qualcuno che condivide e ci dia una
mano!!

Grazie,
emil

-----Messaggio originale-----
conto di Daniele Gobbetti
Inviato: martedì 24 aprile 2007 14.42
eFUSS...

> Il progetto, se si trova qualcuno interessato a seguirlo dovrebbe
> risolvere due nodi:
>
> - vedere se il driver CPiA e` disponibile nel kernel FUSS e se no
> metterlo a disposizione come modulo

La versione del kernel di FUSS già ha disponibili i driver, come
sorgenti, ma va ricompilato includendo il modulo.
Io l'ho fatto lo scorso anno in una scuola media (E. Fermi, Oltrisarco),
il problema è che il driver così com'è *non* pilota tutte le funzioni
del dispositivo - o quantomeno io non sono riuscito a farglielo fare.
Ad esempio non si possono comandare le luci che consentirebbero di
illuminare la scena ripresa.

>

[snip]

  driver -> http://webcam.sourceforge.net/
                 http://webcam.sourceforge.net/docs/qx3_cmd.pdf

  applicativo -> https://sourceforge.net/projects/qtx3/

Magari si tratterebbe solo di incollare tutti i pezzi...

Come ho detto sopra dalla mia esperienza direi che ci sono un po' di
problemini, ma è sicuramente un progetto alla portata di studenti e/o
persone di buona volontà :slight_smile:

Bye,
Chris.

Ciao ciao,
DAniele

Emil Girardi wrote:

Grazie a tutti dei primi "sbattimenti" speriamo di farcela.
Dice giustamente Chris: impatto commerciale 0.0 ma noi lo facciamo per
sostenere l'innovazione didattica e l'uso consapevole, critico e creativo
delle nuove tecnologie. Spero che ci sia qualcuno che condivide e ci dia una
mano!!

Grazie,
emil
  

Ma dietro il progetto Fuss non c`e` nessuno?
Non so in quale "progetto" potrebbe essere inserito nell'ambito
universitario questo lavoro. Certo e' che sembra piu` una soluzione
economica (per farlo 0 euro) che una soluzione d'ingegno.

Enrico