Il caso SAD dovrebbe insegnare ...

Leggo oggi questa notizia:
http://www.provincia.bz.it/news/it/news.asp?news_action=4&news_article_id=566056

e mi chiedo 3 cose:
- chi detiene il copyright della app?
- con quale licenza viene rilasciato il codice?
- dove si trova il codice?

alla luce del nuovo articolo 69 del Codice dell'Amministrazione
Digitale: http://www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.69:2005-03-07;82!vig=~art69

Saluti,
Paolo.

2016-10-31 1:00 GMT+01:00 Paolo Dongilli <paolo.dongilli(a)gmail.com>:

Leggo oggi questa notizia:
http://www.provincia.bz.it/news/it/news.asp?news_action=4&news_article_id=566056

e mi chiedo 3 cose:
- chi detiene il copyright della app?
- con quale licenza viene rilasciato il codice?
- dove si trova il codice?

io aggiungerei anche:
- dove sono i dati?
- chi mantiene i dati?
- i dati sono rilasciabili in open data?
- c'e' una policy di accesso ai webservice che ne permette il libero riuso?
- perche' la mappa usata e' quella di un provider americano e non si usa
invece la mappa della PAB? (discorso su neutralita' tecnologica e trust
dell'informazione)

Ciao Paolo e Maurizio,

L'utilità di chiederlo qui è abbastanza bassa.

Io le stesse domande le farei allo sviluppatore della app (non conosco la situazione per lo store di apple, ma per quanto riguarda google play vi si può accedere senza registrazione e si può vedere la mail di contatto dello sviluppatore.

Fateci sapere che cosa vi risponde lo sviluppatore registrato sullo store! Quella sarebbe un'informazione utile.

Non per scoraggiarvi, ma in passato non ho ricevuto risposta quando ho cercato di porre domande simili ad esempio all'ufficio idrografico della provincia (contatto per la app meteo, developer: SIAG), ufficio mobilità (contatto per alto Adige2go, developer: SIAG) o ancora qualche anno fa a proposito della app sul festival dell'innovazione (developer: SIAG).

Forse se ci fossero più persone ad usare i canali di contatto ufficiale chi pubblica le app sarebbe costretto a non ignorare le domande del pubblico. Soprattutto quando si tratta di uffici pubblici (cosa che in questo caso NON è).

Ciao,
Daniele

Ciao a tutti.

L'osservazione di Daniele (parlarci solo tra noi) condivido. Sarebbe
materia per il gruppo di sostenibilità digitale a cui in altro ambito
diversi di noi che leggono hanno partecipato. Li forse si potrebbe trovare
forza per dare peso alle considerazioni di Paolo e Maurizio.

Aggiungo che la app in oggetto si accoda ad una serie di proposte che
hanno, mi pare, tutte gli stessi problemi sopra esposti; vedi
Applicazioni pratiche da scaricare gratuitamente dove il
riferimento è sempre IDM.
Da dire anche che al momento la app "Trova Parcheggi" nello store non ho
trovato...

Ciao,
diego

<http://www.suedtirol.info/it/informazioni/app-alto-adige&gt;

attachment.htm (4.09 KB)

Ciao Paolo e Maurizio,

L'utilità di chiederlo qui è abbastanza bassa.

Concordo sul tuo punto di vista.
Io ho solo allungato la lista di domande.
Credo pero' che l'intenzione di Paolo (e correggimi se sbaglio) sia
quella di capire cosa ne pensano le persone dell'alto adige che sono
interessati su questo argomento per poi eventualmente (?) fare
una azione come associazione.
Chiaramente e' una mia supposizione.
In genere scrivere ai diretti interessati presentando il nome di una o
piu' associazioni che rappresentano piu' individui, da maggiore
risultato.

my2cents

Ciao

Ciao Daniele,

il nostro interlocutore non è il fornitore della app ma il committente.

Comunque si tratterebbe di leggere il contratto stipulato per lo
sviluppo.

Se il contratto prevede che la titolarità della app è del committente
(pubblico), allora si deve applicare l'art. 69 del CAD ed il codice va
pubblicato.
Se così non fosse ... MALE!

Buon inizio settimana,
Paolo.

Ciao Daniele,

il nostro interlocutore non è il fornitore della app ma il committente.

Yep, concordo.
Facci sapere chi è e cosa ti risponde!

Buon inizio settimana,
Paolo.

Anche a te. Ciao,
Daniele

il nostro interlocutore non è il fornitore della app ma il committente.

Comunque si tratterebbe di leggere il contratto stipulato per lo
sviluppo.

Credo tu possa trovarlo online
Prova partendo da qui
https://contrattipubblici.org/search?q=provincia%20autonoma%20di%20bolzano

Se il contratto prevede che la titolarità della app è del committente
(pubblico), allora si deve applicare l'art. 69 del CAD ed il codice va
pubblicato.
Se così non fosse ... MALE!

Sicuro che il committente sia pubblico? Nel articolo linkato da te
si parlava di Fondazione Cassa di Risparmio...

Anch'io mi chiedo alcune cose:

  - Hai provato a contattare Indipendent L?

  - Hai cercato tra i vari siti del tuo (!) datore di lavoro se trovi traccia di un public tender per questo?

  - Perche` stiamo discutendo questo in lista in modo teorico ("se ... allora")? Imformiamoci prima di partire
    con la fase https://www.youtube.com/watch?v=0OVfjn-lrsk , no?

Bye,
Chris.

Ciao Chris,
non capisco questa tura premura di essere sempre "polite"
con quello che è successo in provincia, oramai a pensar "male" ci si azzecca
(quasi) sempre!!

diti

my 2 euro cent...

Si, a pensar male si fa peccato ma spesso si indovina ... chiaro.

Dovrebbe essere altrettanto chiaro che se qualcuno non si comporta bene
ciò non giustifica il proprio comportamento scorretto anche se è una
reazione. Ciò verrà portato a giustificazione della scelta errata in
partenza.

Bisogna sempre comportarsi in maniera impeccabile per evitare di mostrare
il fianco a critiche giustificate che sono perfette per evitare di
discutere l'argomento principale della discussione.

Detto in altri termini: il mezzo giustifica il fine e non il contrario.

Si può far notare la fallacità degli argomenti altrui senza per forza
usare toni urlanti, che come si nota nella politica odierna, possono
anche essere giusti ma sono spesso controproducenti.

  - Perche` stiamo discutendo questo in lista in modo teorico ("se ...
allora")? Imformiamoci prima di partire con la fase
https://www.youtube.com/watch?v=0OVfjn-lrsk , no?

Ciao Chris,
non capisco questa tura premura di essere sempre "polite"
con quello che è successo in provincia, oramai a pensar "male" ci si azzecca
(quasi) sempre!!

diti

A guarda...

Allora ti prendo in contropiede e penso ancora piu` male: per me potrebbe anche
essere che questa cosa non era affatto una gara pubblica e Stocker e Mussner
abbiano fatto la conferenza solo per fare un po` di free riding?

Vedi: so anch'io pensar male :slight_smile:

Comunque se si vuole fare un interrogazione piu` o meno seria come associazione,
ci vogliono i fatti. E il primo fatto e` trovare se questa cosa e` stato prodotto
su gara pubblica o no (scusate se non uso i termini corretti).

Altrimenti qui siamo come la comment section di qualche giornale online dove
tutti pensano male e tutti gridano e nessuno fa qualcosa ti costruttivo e non
e` il massimo.

Bye,
Chris.

> > - Perche` stiamo discutendo questo in lista in modo teorico ("se ...
> >
> > allora")? Imformiamoci prima di partire con la fase
> > https://www.youtube.com/watch?v=0OVfjn-lrsk , no?
>
> Ciao Chris,
> non capisco questa tura premura di essere sempre "polite"
> con quello che è successo in provincia, oramai a pensar "male" ci si
> azzecca (quasi) sempre!!

my 2 euro cent...

Si, a pensar male si fa peccato ma spesso si indovina ... chiaro.

Dovrebbe essere altrettanto chiaro che se qualcuno non si comporta bene
ciò non giustifica il proprio comportamento scorretto anche se è una
reazione. Ciò verrà portato a giustificazione della scelta errata in
partenza.

ack. e pienamente d'accordo

Bisogna sempre comportarsi in maniera impeccabile per evitare di mostrare
il fianco a critiche giustificate che sono perfette per evitare di
discutere l'argomento principale della discussione.

Detto in altri termini: il mezzo giustifica il fine e non il contrario.

Si può far notare la fallacità degli argomenti altrui senza per forza
usare toni urlanti, che come si nota nella politica odierna, possono
anche essere giusti ma sono spesso controproducenti.

Io non vedevo nella discussione dei toni urlanti,
semplicemente persone che sollevavano vari dubbi, dubbi assolutamente
leggittimi, soprattutto visti i precedenti.

Ho trovato il filmato linkato da Chris semplicemente esagerato.
Poi posso capire, il volere essere perfetti e non attaccabili... e in via
teorica ed in un mondo ideale sarebbe anche la cosa migliore.

Nella realtà in qui ci troviamo però penso che se d'altra parte si ragiona
sempre in termini di "il fine giustifica i mezzi" noi saremo destinati ad essere
una forza inutile.

diti

>> - Perche` stiamo discutendo questo in lista in modo teorico ("se ...
>>
>> allora")? Imformiamoci prima di partire con la fase
>> https://www.youtube.com/watch?v=0OVfjn-lrsk , no?
>
> Ciao Chris,
> non capisco questa tura premura di essere sempre "polite"
> con quello che è successo in provincia, oramai a pensar "male" ci si
> azzecca (quasi) sempre!!
>
> diti

A guarda...

Allora ti prendo in contropiede e penso ancora piu` male: per me potrebbe
anche essere che questa cosa non era affatto una gara pubblica e Stocker e
Mussner abbiano fatto la conferenza solo per fare un po` di free riding?

Vedi: so anch'io pensar male :slight_smile:

Sei troppo buono Chris :slight_smile:

Comunque se si vuole fare un interrogazione piu` o meno seria come
associazione, ci vogliono i fatti. E il primo fatto e` trovare se questa
cosa e` stato prodotto su gara pubblica o no (scusate se non uso i termini
corretti).

Altrimenti qui siamo come la comment section di qualche giornale online dove
tutti pensano male e tutti gridano e nessuno fa qualcosa ti costruttivo e
non e` il massimo.

Bye,
Chris.

I fatti che io vedo ad oggi sono che sul sito della provincia è stata
presentata un'applicazione di utilità pubblica, e quindi da cittadino attivo
ed interessato desidererei che tutti i dubbi qui sollevati vengano
semplicemente chiariti, senza lasciare ombre di dubbio.

bye,
diti