Il miraggio dell’anagrafe unica: più di 54mila banche dati gestite dalla Pa

Ciao,

Il Sole 24 Ore oggi offre un'infographic sulle banche dati gestite dalla PA:

http://www.infodata.ilsole24ore.com/2015/03/11/il-miraggio-dellanagrafe-unica-piu-di-54mila-banche-dati-gestite-dalla-pa/

Di particolare interesse per me un break-down per "tipologia. Sicuramente qualche problema
metodologico ("voci come "DBMS" e "Engine DB" sono un po` vaghi e "SQL" e "MSSQL" sono
probabilmente in overlap e "PHP" non e` un database ecc..), ma in ogni caso interessante.

Alcune cose che hanno colto l'attenzione:

- MySQL... WTF? Mi viene l'imagine mentale dell'inps che ha i miei contributi in MyISAM :frowning:
- PostgreSQL ha cmq. una dimensione decente rispetto a Oracle, m'aspettavo peggio...

C'e` anche qualcosa sull'OpenData - ovviamente vince Trento (@Mutsch: insert Heine quote).

Buona lettura!

Bye,
Chris.

Ciao

attachment.htm (905 Bytes)

Quello che a me fa riflettere non é che Trento vince ma che Bolzano ha 0
(zero) dati aperti.
/roby

Gia` :frowning:

Che poi non ci vorrebbe infinito lavoro per migliorare la
situazione... Sto per esempio guardando:

http://www.provincia.bz.it/astat/it/

IMHO portarlo a essere piu` simile a:

http://dati.trentino.it/dataset

non dovrebbe essere un effort impossibile. Praticamente
basterebbe togliere roba (ad-hoc browser strani come
cliqview e tutti questi PDF & stampe per l'end user).

Ci si potrebbe persino risparmiare :slight_smile:

So che in lista ci sono molti appassionati di OpenData:
imagino qualcuno abbia sentito l'Astat? Che cosa pensano?

Bye,
Chris.

2015-03-11 11:55 GMT+01:00 Chris Mair <chris(a)1006.org>:

Ciao,

Il Sole 24 Ore oggi offre un'infographic sulle banche dati gestite dalla PA:

http://www.infodata.ilsole24ore.com/2015/03/11/il-miraggio-dellanagrafe-unica-piu-di-54mila-banche-dati-gestite-dalla-pa/

Di particolare interesse per me un break-down per "tipologia. Sicuramente qualche problema
metodologico ("voci come "DBMS" e "Engine DB" sono un po` vaghi e "SQL" e "MSSQL" sono
probabilmente in overlap e "PHP" non e` un database ecc..), ma in ogni caso interessante.

IMHO:
nutro molti dubbi su quel lavoro proprio a causa del fatto che è stato
fatto un db con raccolta dati a campo libero.
Il risultato che si ottiene è un indicatore del livello di conoscenza
ict nelle pa.
Mi chiedo cosa si riuscirà a ricavare da quella base dati, affermare
inoltre che quello è open data mi sembra esagerato: informa che
esistono dei sistemi informativi che contengono dati, ma non permette
di andare oltre.
Insomma #fail
qui le considerazioni del network opensipa
http://www.opensipa.it/notizie/innovazione-tecnologica-nella-pa-ma-la-realtà-nei-ced-è-ben-diversa
(opensipa è un network di dipendenti della PA che lavorano nei vari ced)

C'e` anche qualcosa sull'OpenData - ovviamente vince Trento (@Mutsch: insert Heine quote).

Anche qui: metrica fatta "ad minchiam"
il Trentino vince sicuramente ma non per volume, quanto, piuttosto,
per numero di enti coinvolti nel rilascio dei dati (chiaramente ci
lavoro sul tema).
La metrica del volume dei dati rilasciati non può essere l'unico modo
di valutazione, dovrebbero essere prese in considerazioni più
importanti come la presenza di metadati, il livello di aggregazione,
la frequenza effettiva di rilascio ecc...
L'altro aspetto è invece capire poi l'effettivo riuso.
Con questo non voglio dire che il Trentino soffra di queste
caratteristiche, qualcosa c'è, qualcos'altro no, rimane comunque uno
degli esempi da seguire assieme alla Lombardia e al comune di Firenze.
La strada dell'open data è ancora molto in salita

nota a margine:
il 70% dei dati da dati.trentino.it sono indicatori statistici

2015-03-14 21:08 GMT+01:00 Chris Mair <chris(a)1006.org>:

Quello che a me fa riflettere non é che Trento vince ma che Bolzano ha 0
(zero) dati aperti.
/roby

Gia` :frowning:

già ...

Che poi non ci vorrebbe infinito lavoro per migliorare la
situazione... Sto per esempio guardando:

http://www.provincia.bz.it/astat/it/

IMHO portarlo a essere piu` simile a:

http://dati.trentino.it/dataset

non dovrebbe essere un effort impossibile. Praticamente
basterebbe togliere roba (ad-hoc browser strani come
cliqview e tutti questi PDF & stampe per l'end user).

ho notato questo
http://www.provincia.bz.it/astat/it/service/ordina-dvd.asp

Ci si potrebbe persino risparmiare :slight_smile:

So che in lista ci sono molti appassionati di OpenData:
imagino qualcuno abbia sentito l'Astat? Che cosa pensano?

Vi faccio una proposta:
che dite se ci organizziamo in una mezza giornata di open data hacking?

+1 per la proposta di Maurizio:

Vi faccio una proposta:
che dite se ci organizziamo in una mezza giornata di open data hacking?

diego