Legge UE sul copyright: art 13 impone censura preventiva.

Una riforma orrenda della normativa europea sul copyright sta per essere
sottoposta all'approvazione del Parlamento UE, ed è già passata dal
Comitato Affari Legali.

Se fino a oggi le piattaforme digitali si presumevano non responsabili
dei contenuti dei propri utenti, ed erano chiamate a rispondere solo in
seguito a segnalazione di contenuti illeciti già pubblicati, da ora
saranno costrette a intervenire prima ancora che vengano pubblicati. I
critici le chiamano censorship machines, macchine da censura. E hanno
ragione: nel nome della tutela del diritto d’autore, si instaura un
meccanismo per cui ogni contenuto deve passare il vaglio preventivo di
una serie di algoritmi — opachi e ignoti al legislatore come
all’opinione pubblica — il cui compito è creare una sorta di barriera
all’ingresso alla rete. Se al check-point algoritmico si presenta per
esempio un video che, in tutto o in parte, corrisponde a un contenuto
protetto sulle liste fornite dai titolari del copyright, allora va
bloccato prima ancora della pubblicazione. Anche se la normativa europea
non lo chiama così, si tratta in tutto e per tutto di un sistema di
filtraggio. Idea pericolosa in sé, ma che lo diventa ancor più se si
pensa che si tratta di un controllo a priori per nulla trasparente, dai
contorni vaghi e senza che si comprenda di quali meccanismi di tutela e
appello disponga chi si vede rimuovere, e automaticamente, contenuti
perfettamente leciti.

https://www.valigiablu.it/europa-copyright-facebook-censura/
Licenza cc-by-nc-nd valigiablu.it"

La lettera di protesta, firmata dalle 70 tra gli esperti di Internet più
autorevoli al mondo:

https://www.eff.org/files/2018/06/13/article13letter.pdf

rob

Una riforma orrenda della normativa europea sul copyright sta per essere
sottoposta all'approvazione del Parlamento UE, ed è già passata dal
Comitato Affari Legali.

...

https://www.valigiablu.it/europa-copyright-facebook-censura/
Licenza cc-by-nc-nd valigiablu.it"

La lettera di protesta, firmata dalle 70 tra gli esperti di Internet più
autorevoli al mondo:

https://www.eff.org/files/2018/06/13/article13letter.pdf

Il sito su cui far sentire la propria voce:

https://saveyourinternet.eu/