Lettera all'assesore della scuola

Ciao a tutti

L'assesore alla scuola è uscito con delle critiche pesanti contro il
software libero, che non sarebbe all'altezza e che creerebbe difficoltà
a famiglie ed insegnanti.

Hugo Leiter ha scritto una proposta per una lettera all'assesore. È
aperta la discussione

~ Karl

Non entro nella discussione, solo due commenti linguistici/tecnici...

PCs con Linux open source, sia su PCs iOS Apple e sia su PCs
Windows Microsoft.

In italiano e` PC, anche al plurale.

L'OS della Apple si chiama macOS (iOS e` quello degli smartphone).

Legge bene anche TEAMS [...]

"Legge"?

Bye,
Chris.

ATTENZIONE:

INDIRIZZO
Parlando della Rip.9 Informatica, la lettera deve essere inviata anche a
Kompatscher, che ha questa competenza.

CORREZIONE
"Ripartizione 9, LUGBZ, Tecnici di FUSS." *=>diventa=>* "Intendenza
scolastica in Lingua Italiana, Ripartizione 9 Informatica, Tecnici di FUSS,
LUGBZ."

I Soci che volessere firmare la lettera sono ovviamente invitati a farsi
avanti.
diego

attachment.htm (3.84 KB)

+1, grazie Chris.

attachment.htm (1.89 KB)

putroppo due classi dei miei tre figli hanno scelto degli esercizi con
adobe flash che non riesco a far funzionare sul mio notebook con fuss

(non da messaggi di errore, invece l'epaper della Tageszeitung dice: To
view this page ensure that Adobe Flash Player version 11.1.0 or greater
is installed.)

Martin Senoner

Ciao Martin

mandaci per favore
- il link della pagina che cerchi di aprire
- uno screenshot della pagina con l'eventuale messaggio d'errore/avviso (mandarcelo come link usando come servizio p.es. https://paste.pics/)

Paolo.

⁣​

Hallo Martin,

https://support.mozilla.org/it/kb/Installare%20il%20plugin%20Flash

das hat mir geholfen, als ich das letzte Mal Flash (in meinem Fall für
Prezi) brauchte. Natürlich ist es immer Flash mit all den negativen
Seiten, aber wenn Sie es brauchen...
Alternativ dazu habe ich vor einigen Jahren den Midori-Browser mit gnash
getestet. Das hat bei der alten Wetterstation funktioniert, aber ich
weiß nicht, wie weit es geht.

MfG

Marco

Ciao Martin.

Qui è "la classe" (ovvero i professori della stessa e/o la direzione della
scuola) ad essere in grosso difetto ed a mostrare ampia ignoranza
utilizzando un formato assolutamente bandito dalla Provincia, come
chiaramente definito in
http://www.provincia.bz.it/informatica-digitalizzazione/digitalizzazione/amministrazione-digitale/formati-di-file-ammessi.asp
.
La scuola è competenza primaria e rientra pertanto nell'Amministrazione
provinciale lì citata; e come vedi Flash non é proprio nemmeno considerto.
Dietro a questa pagina vi é una delibera di giunta il cui riferimento è
stato omesso.
La attuale situazione pur di emergenza non giustifica il mancato rispetto
di queste elementari disposizioni.

Ritengo che tu abbia tutti i diritti per pretendere che quel formato venga
bandito dalla scuola dei tuoi figli. Anche una lettera alla stampa ci può
stare tutta (Dolomiten o salto.it).

Facci sapere gli esiti, perchè è cosa davvero importante e rilevante ed in
questa lista vi sono state altre segnalazioni di simili atteggiamenti.
diego

attachment.htm (5.64 KB)

+ L'installazione proprietaria ufficiale per Ubuntu dovrebbe essere questa:

diego

attachment.htm (3.11 KB)

Buongiorno,

sto seguendo la discussione da un po’, e penso che una riflessione debba essere riportata su di un piano onesto.

1) Il punto sicurezza/privacy con Office 365 è tutt’altra che chiarita. Basta vedere p. es. il ministero all’educazione del Nordreno Vestfalia: https://www.schulministerium.nrw.de/docs/Recht/Datenschutz/Fragen-und-Antworten/Sonstige-Fragen-zum-Datenschutzrecht-an-Schulen/index.html Vedete la posizione sotto al punto

Wie sieht die datenschutzrechtliche Bewertung von Microsoft Office 365 für den schulischen Einsatz in NRW aus?

2) Servono soluzioni che funzionano indipendentemente dalla piattaforma tecnologica con la quale si partecipa. La chiave è chiaramente il web, che riapre il problema cloud e sicurezza/privacy/GDPR;

3) Serve una piattaforma di tipo virtual classroom velocemente; e temo che proprio questo sia il driver che fa' saltare tutte le considerazioni di sicurezza/privacy/GDPR in ambito. C’è poi da dire che la maturità tecnologica presso lo staff insegnante è diciamo eterogenea: in questi giorni, come genitori ci è arrivato di tutto come formato file. Non c’è neanche “l’idea” di organizzare l’invio di mandare gli esercizi in formato -almeno- PDF. Ho dovuto chiedere singolarmente agli insegnanti. Questo mi fa capire che manca totalmente una preparazione minima IT del personale insegnante e se ci pensate, apre una serie di dubbi sull’organizzazione scolastica del territorio.

Il discorso Adobe Flash che è capitato a Martin: Siamo oltre al facepalm.

Just my three cents
#pasquale

attachment.htm (6.62 KB)

Buongiorno Pasqualino,

la soluzione che stiamo continuando a proporre a gran voce alle scuole:
FUSS Campus/Moodle + BBB fornito da LugBZ.

- GDPR Compliant? SÌ - dati sotto controllo di Intendenza o LugBZ

- Funzionamento via web? SÌ - ieri ho avuto una conferenza dove il mio
interlocutore era collegato da Mobile (iPhone) e ha avuto 0 problemi

- Guide e supporto? SÌ - dall'Intendenza

Ciao,

Marco

attachment.htm (12.3 KB)

Grazie Pasquale!
Contributo prezioso alla discussione, il tuo.

<OT>
Come va in Pusteria? tutto bene?
</OT>
Suerte,
diego

attachment.htm (7.09 KB)

Ovviamente (Marco non lo annota), per le scuole Italiane.
Alle scuole Tedesche resta Copernico.

diego

attachment.htm (11.6 KB)

Non so se Paolo sia d'accordo con questa affermazione, Diego, ma a
quanto ho capito è a disposizione di tutte le scuole della Provincia.
Chiedo conferma.

attachment.htm (16.4 KB)

Sempre in topic.

L'IT non sostituisce l'insegnate e l'insegnamento anche frontale, ma va'
considerato come completamento.

In un contesto di società come il nostro, chi ha la "voce" per poter
differenziare e fare in modo che arrivi questo e altri messaggi?

Saluti
#pasquale

attachment.htm (11.5 KB)

Buongiorno,
desidero sottoscrivere la lettera all'Assessore della scuola

Saluti
Claudio Benizi

attachment.htm (2.62 KB)

Non so se Paolo sia d'accordo con questa affermazione, Diego, ma a
quanto ho capito è a disposizione di tutte le scuole della
Provincia.
Chiedo conferma.

Io direi che e` ovvio che e` disponibile a *tutte* le scuole! Ci mancherebbe
altro se e` finanziato privatamente (LUGBZ + private Spenden).

Bye,
Chris.

Attenzione! Qui abbiamo una incomprensione, evidentemente non sono stato
chiaro:
- nel mio dire facevo riferimento alle piattaforme di e-learning esistenti
e curate dall'Intendenza Scolastica in Lingua Italiana.
- L'azione di supporto per la DADIRE (Didattica A Distanza In Regime
d'Emergenza), promossa e curata da LUGBZ con BBB (e FUSS_PC) ovviamente non
fa distinzioni di alcun genere se non limitata alla Provincia BZ.
diego

attachment.htm (2.28 KB)

Aperto ovviamente a *tutte* le scuole della ns. provincia a queste condizioni:

Voraussetzung dabei ist, dass die Bildungseinrichtungen nicht bereits
über ein mit öffentlichen Geldern erworbenes Videokonferenzsystem
verfügen. Weiters erklären sie schriftlich, keine Systeme verwenden zu
wollen, die Profiling der Nutzer (Lehrkräfte und Schüler*innen)
betreiben, so wie es leider u.a. bei Microsoft (Skype, Teams) oder
Google (Hangouts) der Fall ist.

La condizione per fare la richiesta è che le scuole non dispongano già
di un sistema di videoconferenza acquistato con soldi pubblici.
Qualora invece dichiarino di non voler utilizzare sistemi che
profilano i propri utenti (docenti e alunni) come avviene con
Microsoft (Skype, Teams) e Google (Hangouts), avranno pieno accesso
all’offerta.

Come già detto Paolo:
- l'azione BBB è aperta a tutti con le limitazioni da te ricordate qui.
- le piattaforme e-learning dell'Intendenza italiana sono pensate per le
scuole italiane (questo ho sempre compreso)
È corretto così?
diego

attachment.htm (3.31 KB)