LUGBZ@School

Buongiorno a tutti,

con un collega qualche giorno fa si meditava sulla necessità/urgenza di

1) mostrare e pubblicizzare quanto è stato fatto nelle scuole della
Provincia (http://fuss.bz.it/scuole_con_fuss) che dal 2005 stanno usando
Software Libero grazie al progetto FUSS;

2) sensibilizzare insegnanti ed alunni delle scuole che fino ad oggi
sono stati costretti ad usare in aula ed a casa prevalentemente software
proprietario ignorando l'esistenza di equivalenti pacchetti Free
Software per lo svolgimento di gran parte (se non la totalità) delle
attività didattiche su PC;

3) sensibilizzare nuovamente la politica affinché
- le scuole virtuose che fanno uso di Software Libero (di cui al punto
1) vengano sostenute finanziariamente in misura maggiore rispetto a
quanto fatto fino ad oggi (puntualizzando che Free Software significa
Software Libero *non* software a costo zero)
- le scuole "non virtuose" (di cui al punto 2) seguano l'esempio di
quelle virtuose rinunciando al rinnovo ogni 3 anni di enterprise
agreement milionari con Microsoft
- il budget per l'informatica nella didattica venga ripartito in
proporzioni eque tra le intendenze;
- si comprenda che solo con l'utilizzo di Software Libero nella
didattica si riescono ad abbattere ostacoli di natura tecnologica ed
economica che con l'impiego di software proprietario fino ad oggi hanno
spesso impedito di poter esercitare i più elementari principi cardine
nella scuola tra cui quelli della condivisione, dell'apertura,
dell'indipendenza, del libero sfogo della creatività, della libera
diffusione della conoscenza, della non discriminazione.

A tale scopo pensavamo che sarebbe utile (sentito ovviamente il parere
del direttivo) poter organizzare una giornata d'informazione per le
scuole mostrando le potenzialità del Software Libero. L'evento potrebbe
anche aver luogo contemporaneamente in più località della nostra provincia.

Saremmo interessati ad avere un vostro feedback in merito a questa
iniziativa chiedendo chi di voi sarebbe disponibile a contribuire con un
breve talk.

Saluti,
Paolo, Pasquale.

Buona sera, io sarei interessato a dare una mano.

Saluti
andrea

Buongiorno a tutti,

con un collega qualche giorno fa si meditava sulla necessità/urgenza di

[...]

A tale scopo pensavamo che sarebbe utile (sentito ovviamente il parere
del direttivo) poter organizzare una giornata d'informazione per le
scuole mostrando le potenzialità del Software Libero. L'evento potrebbe
anche aver luogo contemporaneamente in più località della nostra provincia.

Perché non fuori Provincia?
L'isolamento provinciale IMHO è dannoso al progetto...

Buongiorno lista!

Credo sia una buona idea, ma sarebbe bene estenderla anche ad esperienze
fuori Provincia, dato che questa esperienza è rimasta limitata solo alla
scuola in lingua italiana. :frowning: Nemo propheta in patria...
Personalmente mi metto a disposizione e credo che tutto il gruppo Fuss
potrà contribuire.
Ezio Monastero

Buongiorno a tutti,

con un collega qualche giorno fa si meditava sulla necessità /urgenza di

1) mostrare e pubblicizzare quanto è stato fatto nelle scuole della
Provincia (http://fuss.bz.it/scuole_con_fuss) che dal 2005 stanno usando
Software Libero grazie al progetto FUSS;

2) sensibilizzare insegnanti ed alunni delle scuole che fino ad oggi
sono stati costretti ad usare in aula ed a casa prevalentemente software
proprietario ignorando l'esistenza di equivalenti pacchetti Free
Software per lo svolgimento di gran parte (se non la totalità ) delle
attività didattiche su PC;

3) sensibilizzare nuovamente la politica affinché
- le scuole virtuose che fanno uso di Software Libero (di cui al punto
1) vengano sostenute finanziariamente in misura maggiore rispetto a
quanto fatto fino ad oggi (puntualizzando che Free Software significa
Software Libero *non* software a costo zero)
- le scuole "non virtuose" (di cui al punto 2) seguano l'esempio di
quelle virtuose rinunciando al rinnovo ogni 3 anni di enterprise
agreement milionari con Microsoft
- il budget per l'informatica nella didattica venga ripartito in
proporzioni eque tra le intendenze;
- si comprenda che solo con l'utilizzo di Software Libero nella
didattica si riescono ad abbattere ostacoli di natura tecnologica ed
economica che con l'impiego di software proprietario fino ad oggi hanno
spesso impedito di poter esercitare i più elementari principi cardine
nella scuola tra cui quelli della condivisione, dell'apertura,
dell'indipendenza, del libero sfogo della creatività , della libera
diffusione della conoscenza, della non discriminazione.

A tale scopo pensavamo che sarebbe utile (sentito ovviamente il parere
del direttivo) poter organizzare una giornata d'informazione per le
scuole mostrando le potenzialità del Software Libero. L'evento potrebbe
anche aver luogo contemporaneamente in più località della nostra
provincia.

Saremmo interessati ad avere un vostro feedback in merito a questa
iniziativa chiedendo chi di voi sarebbe disponibile a contribuire con un
breve talk.

Saluti,
Paolo, Pasquale.

_______________________________________________
http://lists.lugbz.org/cgi-bin/mailman/listinfo/lugbz-list

prof. Ezio Monastero
Gruppo Fuss di supporto alle TIC
Intendenza scolastica in lingua italiana
via del Ronco, 2 Bolzano
cell. 334 6031490

Marco, Ezio avete perfettamente ragione e scusate la miopia. Si deve uscire dai confini provinciali.

Paolo.

attachment.htm (949 Bytes)

Ciao Paolo,

per il punto 2) sono disposto a fare presentazioni presso le scuole
della Val Pusteria.

per il punto 3) di essere presente magari alla presentazione presso la
politica.

Saluti,
//pasquale

Last year we did a flyer
(http://de.slideshare.net/opavlos/flyer-openfree-300dpi) for the Italian
schools.

Basically, that's the message I'd like to see to be delivered to the
politic layer: are you aware that German schools are acting as a
catalyst for knowledge *for mostly Microsoft/proprietary products*? Are
you aware that kids need to buy software stuff, missing completely the
FOSS world, when they want to recreate at home? Shouldn't a school teach
knowledge over products?

You can't expect innovation, change, from bureaucrats that keep tight to
their chairs, but politics definitely should. Also, politics should make
a FOSS plan and clearly stick to it. Instead, it seems, they pretend a
FOSS initiative to come from the local companies. That is unrealistic.

Have a nice day,
//pasquale

Agree 100%.

Mi fa molto piacere questa proposta, chiaramente sono favorevole e
disponibile.

Ciao,

In Umbria procedono con eventi analoghi all'interno delle singole scuole:
http://www.libreitalia.it/foligno-seminario-scuola-su-liberta-digitale/

Paolo.