Office Automation: Migration in die Cloud mit MS-Office 365.

Date: Sat, 23 Apr 2016 20:25:50 +0200
From: Paolo Dongilli <paolo.dongilli(a)gmail.com>
To: Linuxtrent List <linuxtrent(a)freelists.org>
Subject: [Linuxtrent] Fwd: Re: [Lugbz-list] Office Automation: Migration in die Cloud mit MS-Office 365.

> Da: "daniele" <daniele(a)gobbetti.name>
> Data: 23/apr/2016 18:09
> Oggetto: Re: [Lugbz-list] Office Automation: Migration in die Cloud mit
> MS-Office 365.
> A: "Linux User Group Bozen-Bolzano-Bulsan" <lugbz-list(a)lists.lugbz.org>

A questo proposito, sono felice di annunciare la disponibilità di una
traduzione italiana dello studio, la trovate qui:

http://www.lugbz.org/traduzione-it-studio-alpin

La traduzione è "crowdsourced": opera collettiva di tante persone
interessate che hanno svolto un lavoro pregevole. Per quanto mi è dato
sapere la forma di ringraziamento più gradita è che le persone a cui
interessa l'argomento leggano e diffondano il documento.
Il LUGBZ è felice di poter ospitare sulla sua infrastruttura questo
documento per dargli la più ampia visibilità possibile, ma non vogliamo
assumercene la paternità: il merito non è nostro, e anche da parte nostra
va un sentito ringraziamento agli autori.
Inoltre vi invito a prendere visione dei disclaimer posti a inizio del
documento e su ciascuna pagina: il lavoro è fatto in buona fede e per
garantire una più ampia comprensione della situazione attuale, non si
tratta però di una traduzione autentica fatta da professionisti
certificati; inoltre la società Alpin non è - per quanto mi è dato sapere -
coinvolta in alcun modo.

Il testo della delibera è già bilingue, quindi questo documento consente
agli interessati di completare il quadro che ha portato alla decisione di
cui abbiamo tanto discusso in questo thread.

Ciao e buona(?) lettura,
Daniele

P.S. Non mi assumo nessuna responsabilità relativamente a problemi di
salute (quali ad esempio reflusso gastro-esofageo, caduta di capelli,
caduta di santi dal paradiso, turpiloquio) che dovessero derivare dalla
lettura del documento :wink:

Dopo una rapida prima lettura:
- comparazione di un solo studio di migrazione ai formati ODT
- comparazione costi di solo 5 anni su una ipotesi di Cloud che ti lega per sempre
- nessuna considerazione sui formati dei dati aperti e disponibilità del servizio in Cloud
- nessuna considerazione sulla dislocazione geografica dei dati; non solo su privacy ma anche su aspetti strategici

Da profano (ma non troppo) non posso che classificare lo studio come inattendibile e "forse" un tantino di parte.

5 anni di comparazione dei costi quando la sola conservazione dei dati nella PA si misura in decenni è da ritenersi insufficiente.
Conservare i documenti vuol anche dire che si deve essere in grado di leggerli, quindi durante i decenni di conservazione devo anche mantenere attivi gli applicativi per leggere quei dati.
Un conto è poter disporre del mezzo in autonomia; un conto è dipendere da un fornitore che di certo non sottoscriverà un contratto della durata pari agli obblighi di conservazione.
Solo questo aspetto dovrebbe bloccare qualsiasi tentativo di affidarsi ad una tecnologia del tutto fuori controllo per la PA.

Oltre a queste ottime considerazioni si aggiungono:

- in Provincia di Bolzano ci sono 3 gruppi linguistici: Italiano, Tedesco e Ladino
  dopo i soldi investiti nella creazione degli strumenti linguistici che non discriminino
  il gruppo ladino da parte di enti pubblici e associazioni:

  Ladin Writing Aids » Extensions

  si butta tutto il lavoro svolto e si decide di andare verso una piattaforma che non prevede
  questa lingua e senza nessun accenno a ciò?

- come qualcuno ha fatto notare già, la Provincia ha investito ingenti capitali per garantirsi
  una indipendenza economica e tecnologica (energia, trasporti, reti in fibra) per poi dare in
  gestione esterna un settore chiave come quello dell'informatica, lasciando a piedi sia le
  aziende locali che, conseguentemente, gli studenti laureati nel settore che dovranno
  cercare lavoro emigrando proprio nei paesi a cui si vuole affidare l'outsourcing?

- c'è voluto un lavoro di volontariato per vedere il testo in Italiano, su questo sono
  senza parole...

E queste sono le prime criticità che mi vengono in mente...