R: [Lugbz-list] Interessante

Chi comprerebbe mai un sistema chiuso totalmente se non per uso come
elettrodomestico?

Secondo me non si tratta di libera scelta, ma ci verrà semplicemente imposto,
Microsoft è riuscita a fare tante cose (anche contro la antitrust), vuoi che non
Le riesca una cosa del genere?

Boh staremo a vedere!

Ciao!
Marco

Salve,

>Chi comprerebbe mai un sistema chiuso totalmente se non per uso come
>elettrodomestico?

Secondo me non si tratta di libera scelta, ma ci verrà semplicemente imposto,
Microsoft è riuscita a fare tante cose (anche contro la antitrust),

credo che l´utente/consumente sia relativamente immobile e
dirigibile, ma a un certo punto tira le conseguenze e tira fuori
quello che è la sua arma: non compra o compra diversamente.

Per questo credo che anche il monopolio MS prima o poi crollerà: già
adesso spremono i clienti come i limoni che quelli cercano di di
uscire. Prima o poi i conti non tornano più e le imprese
comincieranno a ripiegare su soluzioni non-MS.

C´è un proverbio tedesco che dice: der Krug geht solange zum Brunnen,
bis er bricht.

Saluti

Wolfgang
-- Wolfgang Riedmann
-- Individuelle EDV-Lösungen - Soluzioni informatiche personalizzate
-- I-39012 Meran, V. Laurin-Str. 2d

>Chi comprerebbe mai un sistema chiuso totalmente se non per uso come
>elettrodomestico?

Secondo me non si tratta di libera scelta, ma ci verrà semplicemente imposto,
Microsoft è riuscita a fare tante cose (anche contro la antitrust), vuoi che non
Le riesca una cosa del genere?

Inanzitutto "Palladium" nella forma presentata qui sarebbe difficilissimo
da realizzare perche` richiederebbe una collaborazione di praticamente
tutti i produttori di hardware e software. La Sony non e` che sta
esattamente aspettando M$ per farsi dire cosa deve correre e cosa no
sui propri prodotti, per esempio.

Se comunque verebbe istituito, nascono una serie di assurdi. Un
esempio: tipo il 75% del software prodotto nel mondo (in termini di linee
di codice, non di entrate economiche!) viene scritto per l'uso e non per
la vendita. Come verebbe compilato? Non posso certo andare a chiedere
un certificato ogni volta che faccio un recompile del mio software
in-house.

L'unica via di scampo e` immaginare un mondo futuro con 2 tipi di
PC: uno tipo consumer, senza la possibilita` di istallare software
liberamente ("X-Box 2") e un altro il buon vecchio PC di oggi
(magari piu` professionale e piu` costoso).

La domanda e` se viene accettato dal consumatore, cioe` se la
fantomatica "X-Box 2" permettera` di fare abbastanze cose da
convincere il consumatore a prenderla al posto di un PC.

Bye, Chris.

L'unica via di scampo e` immaginare un mondo futuro con 2 tipi di
PC: uno tipo consumer, senza la possibilita` di istallare software
liberamente ("X-Box 2") e un altro il buon vecchio PC di oggi
(magari piu` professionale e piu` costoso).

La domanda e` se viene accettato dal consumatore, cioe` se la
fantomatica "X-Box 2" permettera` di fare abbastanze cose da
convincere il consumatore a prenderla al posto di un PC.

Ho letto l atricolo e mi è subito venuto in mente !
ed Apple Mac ?? che cosa ne succedera ?? sparirà ??

sbaglio o succederà lo stesso con i PC-TCPA ciò che si trova già acquistanto
un apple ??
costosi, potenti, sicuri ma non liberi o almeno non completamente liberi
anche se si possono ascoltare musica copiata ecc.

comunque e ben vero che tuttora il computer è troppo complicato per l utente
tipo "nonna di 70 anni" per essere gestito da lei completamente autonomamente
e non tutti hanno ne il tempo ne la passione di eseguire installazioni di
software, browser, ecc. per ore e giorni e per per questa fascia di clienti
un PC che si usa come un aspirapolvere sarebbe chiaramente un vantaggio.

speriamo che si trovi anche in futuro qualcuno che produca chip con cui si
possa usare a propria scelta la configurazione hardware e software !
Transmeta magari ??? :-)) Linus dovrebbe riuscirci :slight_smile:

gruesse uli