Soluzione di remote desktop

Per il momento uso "ssh -X". Comunque anche i colleghi Windows vorrebbero
di tanto in tanto collegarsi in modalità grafica. Per quello volevo
chiedere, come sono le esperienze in giro con soluzioni tipo TigerVNC, NX,
o simile. I server sono macchine CentOS 5 e 6, i PC sono vari, da Ubuntu,
CentOS, Mac e Windows 7.

Salve,
Peter

attachment.htm (354 Bytes)

Tanto tempo fa, avevo necessità di accedere da OS MsWindows, e anche di
utilizzare questo OS al lavoro. Per avere un ambiente UNIX e anche X
sotto Windows, avevo utilizzato con grande successo Cvgwin

http://www.cygwin.com/

Happy hacking!
Patrick

attachment.htm (1.12 KB)

Ciao Peter,
sto usando FreeNX con le macchine di Amazon AWS e mi sto trovando bene.
Con VNC ho sempre avuto problemi, ma sono abbastanza sicuro che e' un
problema mio :slight_smile:

Ciao,
Andrea

2012/7/2 Patrick Ohnewein <patrick.ohnewein(a)lugbz.org>:

Per il momento uso "ssh -X". Comunque anche i colleghi Windows vorrebbero di tanto in tanto collegarsi in modalità grafica. Per quello volevo chiedere, come sono le esperienze in giro con soluzioni tipo TigerVNC, NX, o simile. I server sono macchine CentOS 5 e 6, i PC sono vari, da Ubuntu, CentOS, Mac e Windows 7.

Salve,
Peter

Ciao,

se siete interessati ad aprire solo una singola finestra ognitanto
anche su windows, volendo, si puo` pure usare ssh -X grazie a cygwin
[1]. Posso confermare che vada bene, perche` costringo tutti gli utenti
Windows che vogliono essere aiutati da me a installarlo :wink:

Altrimenti c'e` VNC: Gnome ha un server built-in (che si chiama vino),
basta selezionare "remote desktop" dal menu di gnome. Oppure usa
Xvnc che e` piu` configurabile.

NX e` comodo piu` che altro se ti colleghi via Internet, perche`
ha piu` possibilita` di ottimizzare la banda a scapito della qualita`
dell'immagine. Se usi solo la LAN probabilmente e` scomodo rispetto
a X e VNC perche` non e` built-in manco su Linux/Mac e quindi
devi installare client extra dapertutto.

Bye,
Chris.

[1] http://www.cygwin.com/

ssh -Y è meglio di ssh -Y mi disse koba tempo fa :slight_smile:

putty credo abbia un'opzione per XForwarding (ma non lo uso da secoli,
magari ricordo male)

Altrimenti ultraVNC o altre soluzioni VNC-based come suggerito da altri.

Ciao,
Stefano

Patrick Ohnewein wrote:

Per avere un ambiente UNIX e anche X
sotto Windows, avevo utilizzato con grande successo Cvgwin

I miei colleghi preferiscono Xming
(http://sourceforge.net/projects/xming/) pare e' piu' leggero di cygwin.

Thomas

Ciao Peter,
sto usando FreeNX con le macchine di Amazon AWS e mi sto trovando bene.
Con VNC ho sempre avuto problemi, ma sono abbastanza sicuro che e' un
problema mio :slight_smile:

Ciao Andrea,

potrei usare http://www.nomachine.com/download-client-windows.php come
client delle macchina windows?

Peter

potrei usare http://www.nomachine.com/download-client-windows.php come
client delle macchina windows?

Se delle == "dalle", allora si', io lo sto usando cosi' quando necessario.

Se delle == "per delle", allora non saprei, accedo solo a macchine linux.

Ciao,
Andrea

Non ho capito la domanda.

I client sono Linux? Io uso Remmina
http://remmina.sourceforge.net/
da Ubuntu:
Remmina : Vic

Si collega con RDP a Windows, VNC a
Linux e, se serve, fa anche tunnel.

Ho capito bene?

potrei usare http://www.nomachine.com/download-client-windows.php come
client delle macchina windows?

Se delle == "dalle", allora si', io lo sto usando cosi' quando necessario.

Scusa, ma scrivo come penso, il che è tutto dire. Ma à questa l'opzione
che mi interessa

Se delle == "per delle", allora non saprei, accedo solo a macchine linux.

Ciao,
Andrea

Ciao,

Peter

> Per il momento uso "ssh -X". Comunque anche i colleghi Windows vorrebbero
> di tanto in tanto collegarsi in modalità grafica. Per quello volevo
> chiedere, come sono le esperienze in giro con soluzioni tipo TigerVNC, NX,
> o simile. I server sono macchine CentOS 5 e 6, i PC sono vari, da Ubuntu,
> CentOS, Mac e Windows 7.
ssh -Y è meglio di ssh -Y mi disse koba tempo fa :slight_smile:

Allora, dal punto di vista delle performance, sono perfettamente uguali.

Dal punto di vista della sicurezza, sarebbe meglio -X (considera
"untrusted"[*] il server X remoto), ma in realta' da varie versioni di X
a questa parte le "SECURITY EXTENSIONS"[**] non sono attivate (nella
compilazione di default, e quindi anche in quella di (quasi?) tutte le
distro linux piu' usate), quini il discorso non regge piu' a prescindere
(nel senso, -X e -Y sono perfettamente uguali).

(poi non ricordo perché ti avevo detto -Y e non -X, forse per un errore
di sbaglio mio?)

[*] quindi alcune operazioni "pericolose" quali intercettare mouse,
tastiera, focus, screenshot, etc, non sarebbero permesse.

[**] disattivate perche' considerate "non sicure", nel senso di
facilmente bypassabili; non ho investigato se solo per un problema di
cookie crittografici (che mi sembra il problema principale) o anche per
altri motivi. Se interessa a qualcuno, consiglio di partire dal post
della rutkowska e i vari link nei commenti:
http://theinvisiblethings.blogspot.de/2011/04/linux-security-circus-on-gui-isolation.html

Anzi, se qualcuno ha ulteriori link/pointer, sarei lieto di riceverli,
perche' l'argomento mi interessa (GUI isolation e/o sandboxing su X11..
al momento sto sperimentando con Xephyr)

putty credo abbia un'opzione per XForwarding (ma non lo uso da secoli,
magari ricordo male)

Si' beh, ma ti serve un server "X" locale (cygwin o quelli gia' citati),
afaik.

Sempre AFAIK, nomachine dovrebbe permettere di collegarsi anche con un
"semplice" client rdesktop, per le situazioni dove non sia possibile
(non ho idea di come/quanto funzioni bene/male) usare il client nativo
(che cmq suppongo per win sia direttamente un eseguibile o poco piu',
credo si possa usare anche "portable" senza install & co).

bye,
K.

Ciao,

(poi non ricordo perché ti avevo detto -Y e non -X, forse per un errore
di sbaglio mio?)

Ecco qua:

putty credo abbia un'opzione per XForwarding (ma non lo uso da secoli,
magari ricordo male)

Si' beh, ma ti serve un server "X" locale (cygwin o quelli gia' citati),
afaik.

Non ero sicuro infatti se/come funzionasse. Avessi avuto una macchina
windows sotto mano avrei provato. Ma l'OP dice esplicitamente che "I
server sono macchine CentOS 5 e 6"

Giusto per il gusto di correggerti :wink:

Nel mondo X, quello che disegna le finestre (e che quindi e` installato sul client)
si chiama server (perche` elabora i draw requests che l'applicato (che quindi e` il
client che gira sul server) li manda)...

Bye,
Chris.

Un grazie a tutti per la condivisione delle vostre esperienze. Alla fine,
visto che si tratta di server remoti, ho optato per FreeNX e devo dire che
attraverso una linea DSL c'è una differenza nella velocità di disegno della
finestra impressionante rispetto al mio "ssh -X" di prima.

Peter

2012/7/2 Peter Hopfgartner <hoppet(a)gmail.com>

attachment.htm (958 Bytes)