Stampa e Linux

Vorrei chiedere: credereste possibile un'azione, da concretare con
richieste alle riviste generiche di computer ed informatica che ognuno
di voi legge, diretta ad ottenere che nelle rassegne del hardware
esistente sul mercato sia indicata e valutata anche la compatibilità con
Linux?

Io personalmente non leggo spesso riviste. Ho visto che alcune lo fanno già.

Se però ci sono riviste che non lo fanno ancora, si potrebbe ben vedere cosa
ci rispondono se lo richiediamo.

Una cosa simile a quella fatta da Sandy sul hardware con GNU/Linux
preinstallato:

http://www.gnuvox.info/index.php/2007/07/18/dossier_sulla_questione_dell_2_5

Servirebbe uno che coordina l'azione e che si occupi della implementazione dei
singoli passi. Un possibile piano d'azione potrebbe essere:

- creare una lista delle riviste che già considerano GNU/Linux
- creare una lista delle riviste che non ancora considerano GNU/Linux
- creare un comunicato da mandare alle riviste
- raccogliere le risposte
- fare un report e attualizzare le liste

Chi può/vuole coordinare questa azione?

Happy hacking!
Patrick

Alle mercoledì 18 luglio 2007, Riccardo Zancan ha scritto:

Vorrei chiedere: credereste possibile un'azione, da concretare con
richieste alle riviste generiche di computer ed informatica che ognuno
di voi legge, diretta ad ottenere che nelle rassegne del hardware
esistente sul mercato sia indicata e valutata anche la compatibilità con
Linux?

Una risposta a un messaggio un po' vecchio. Una possibile fonte da indicare
alle riviste (se qualcuno manda una mail, o una comunicazione in qualsiasi
formato) è:

http://hardware4linux.info/

Che contiene indicazioni sul supoprto dell'hardware per le diverse
distribuzioni (e quindi considerando non solo kernel vanilla).

Credo si possa assolutamente preparare un facsimile di questa richiesta per
metterlo a disposizione di tutti. Io posso pensarci nel corso del fine
settimana, se qualcuno ha già pronto un modello simile e lo invia alla lista
mi metto a disposizione per pubblciarlo sul sito.

Ciao,
DAniele