webserver@home?

Ciao a tutti,

Ci sono migliaia di offerte in rete per un hosting decente, ma
purtroppo costano tanto e se costano poco hanno delle feature in meno
che a uno serve. Di fronte a questa situazione, l'unica soluzione
ragionable (oltre all'acquisto di un server dedicato oppure virtuale)
mi sembra quella di installare il server a casa.

Però sinceramente ho qualche dubbio sulla fattibilità della cosa e
anche sul costo. Ovviamente vorrei cercare di spendere il meno
possibile. Possego già una linea ADSL flat (non velocissima) e un
modem con uscita ethernet. Inoltre ho ricevuto in regalo un vecchio
486 diskless con tre interfacce di rete che fungerebbe da
router/firewall in un network a tre zone (INT, EXT, DMZ) configurato e
pronto all'uso con l'ultima versione di DevilLinux.

Solo che allo stato attuale mi manca la macchina che dovrebbe fungere
da webserver, ed è sopratutto qui che ho i miei dubbi. Infatti non so
se mi conviene cercare un computer "datato" dove installarci
(ovviamente) linux o se dovrei orientarmi sul settore
embedded/Micro-FlexATX (sempre installandoci linux) di cui in rete ho
trovato alcune informazioni. Vorrei almeno avere come minimo un httpd,
sshd, sftp e subversion.

Ho trovato persino un piccolo tutorial che spiega in modo generale
come costruirsi un MicroATX computer basato su x86. Personalmente
questa opzione non mi dispiace, però bisogna considerare che il costo
stimato si aggirerebbe intorno ai 300€.

Cosa mi consigliate e chi ha delle esperienze a riguardo?

bye,
Daniel

Ci sono migliaia di offerte in rete per un hosting decente, ma
purtroppo costano tanto e se costano poco hanno delle feature in meno
che a uno serve. Di fronte a questa situazione, l'unica soluzione
ragionable (oltre all'acquisto di un server dedicato oppure virtuale)
mi sembra quella di installare il server a casa.

Ok,
fai pero` il conto che l'upload di un ADSL casereccio e` al massimo
256kbit/s. Quindi non potrai offrire chissa` che...

Detto cio`, la mia esperienza e` che funziona abbastanza bene. Io
ho un setup di questo tipo per un mio sito https privato (piu` per
geekness che altro) e cosi` ad naso direi che il webserver
raggiunge un uptime di 99.5%, che e` del tutto rispettabile.
(La mia linea ADSL e` piuttosto stabile).

Però sinceramente ho qualche dubbio sulla fattibilità della cosa e
anche sul costo. Ovviamente vorrei cercare di spendere il meno
possibile. Possego già una linea ADSL flat (non velocissima) e un
modem con uscita ethernet. Inoltre ho ricevuto in regalo un vecchio
486 diskless con tre interfacce di rete che fungerebbe da
router/firewall in un network a tre zone (INT, EXT, DMZ) configurato e
pronto all'uso con l'ultima versione di DevilLinux.

Solo che allo stato attuale mi manca la macchina che dovrebbe fungere
da webserver, ed è sopratutto qui che ho i miei dubbi. Infatti non so
se mi conviene cercare un computer "datato" dove installarci
(ovviamente) linux o se dovrei orientarmi sul settore
embedded/Micro-FlexATX (sempre installandoci linux) di cui in rete ho
trovato alcune informazioni. Vorrei almeno avere come minimo un httpd,
sshd, sftp e subversion.

Ho trovato persino un piccolo tutorial che spiega in modo generale
come costruirsi un MicroATX computer basato su x86. Personalmente
questa opzione non mi dispiace, però bisogna considerare che il costo
stimato si aggirerebbe intorno ai 300€.

Cosa mi consigliate e chi ha delle esperienze a riguardo?

Il fattore che molti trascurono e` il costo dell'elettricita`!

A me per un 1kwh chiedono mediamente 12 centesimi. Un PC che consuma 100
Watt sempre acceso mi costerebbe 0.12*2.4*365 = 105.12 EUR l'anno quindi
(!).

Io come webserver uso un vecchio notebook e come gateway un PC-ino
micro ATX con processore VIA. Penso di stare entro 60 Watt per questi
due.

Ti conviene tenerne conto. Il classico "a ma mi regalano un vecchio
server con dischi SCSI, non mi costa niente" potrebbe essere non troppo
furbo...

Tiene conto che dischi IDE consumer inevitabilmente si rompono dopo 3-4
anni se li fai andare sempre. Quindi se usi vecchio hardware prendi
nuovi dischi! Le altre cose di solito se vivono 3 anni, vivono anche 10.

Eccezione magari alimentatori e elettronica disegnata male (che si
riscalda troppo), robe sottodimensionata ecc com'e` nella elettronica
consumer di oggi purtroppo...

Infine come DNS provider ti consiglio dyndns, ma probabilmente li
conosci gia`...

Bye, Chris.

Ciao!

> Ci sono migliaia di offerte in rete per un hosting decente,
> ma purtroppo costano tanto e se costano poco hanno delle
> feature in meno che a uno serve.

Di che cosa hai bisogno? Magari c'e` qualcuno in lista che ti
puo` dare un consiglio?

> Inoltre ho ricevuto in regalo un vecchio 486 diskless con
> tre interfacce di rete che fungerebbe da router/firewall
> in un network a tre zone

Secondo me ti basta un router ADSL con quattro porte LAN
integrate.

> Solo che allo stato attuale mi manca la macchina che
> dovrebbe fungere da webserver, ed è sopratutto qui che ho
> i miei dubbi.
Il fattore che molti trascurono e` il costo dell'elettricita`!

Un altro fattore che molti trascurano e` il rumore.

Io come webserver uso un vecchio notebook e come gateway un
PC-ino micro ATX con processore VIA. Penso di stare entro 60
Watt per questi due.

Un notebook e` una buona idea, specialmente se fai di tutto
perche` il ventilatore non si acendi spesso.

Bye, Chris.

Saluti,
Helmuth

Ok, fai pero` il conto che l'upload di un ADSL casereccio e` al massimo
256kbit/s. Quindi non potrai offrire chissa` che...

Sulla carta la mia connessione potrebbe rendere in upload fino a 512 kbit/s.
Di solito un webserver normale di quanta banda in upload dispone?

Il fattore che molti trascurono e` il costo dell'elettricita`!

Infatti pensavo di puntare sull'embedded/micro-flex/atx computer. Forse sarebbe
meglio unire modem ADSL e firewall/router in un unico apparecchio?
Tipo un modem con router/switch integrato? Però devo allora orientarmi a distro
come ad esempio OpenWRT (anche per router non WLAN) o a dei hack dove
poter usare linux
sull'apparecchio.

Io come webserver uso un vecchio notebook e come gateway un PC-ino
micro ATX con processore VIA. Penso di stare entro 60 Watt per questi
due.

il PC-ino micro ATX l'hai comperato già assemblato? se sì, a quanto?
Comunque anche un vecchio notebook mi viene a costare sui 300-400€. Non conviene
equipaggiarsi di PC-ino?

Secondo me ti basta un router ADSL con quattro porte LAN
integrate.

Dovrei trovare un router uno "hackabile" con linux, che magari abbia
il modem integrato.
Poi se ha lo switch integrato, basta configurarle per le tre zone del firewall.

[...]

Il fattore che molti trascurono e` il costo dell'elettricita`!

A me per un 1kwh chiedono mediamente 12 centesimi. Un PC che consuma 100
Watt sempre acceso mi costerebbe 0.12*2.4*365 = 105.12 EUR l'anno quindi
(!).

Io come webserver uso un vecchio notebook e come gateway un PC-ino
micro ATX con processore VIA. Penso di stare entro 60 Watt per questi
due.

Secondo me molto ma molto meno.
I costi sono giusti ma i consumi direi che sei fuori di almeno un fattore 2.

> Ok, fai pero` il conto che l'upload di un ADSL casereccio e` al massimo
> 256kbit/s. Quindi non potrai offrire chissa` che...

Sulla carta la mia connessione potrebbe rendere in upload fino a 512 kbit/s.
Di solito un webserver normale di quanta banda in upload dispone?

Trovi comunemente 10 mbit/s o 100mbit/s. Pero` ce ne saranno anche molti
piu` clienti che lo usano...

> Il fattore che molti trascurono e` il costo dell'elettricita`!

Infatti pensavo di puntare sull'embedded/micro-flex/atx computer. Forse sarebbe
meglio unire modem ADSL e firewall/router in un unico apparecchio?
Tipo un modem con router/switch integrato? Però devo allora orientarmi a distro
come ad esempio OpenWRT (anche per router non WLAN) o a dei hack dove
poter usare linux
sull'apparecchio.

Beh, se trovi un router ADSL che ti permette di fare una DMZ potresti
anche tenere quello + solo il webserver. In quel caso il sw sul router
non importa. Potresti anche solo fare il port forwarding, se non
supporta le DMZ (esponi pero` di piu` la tua LAN se ti crackano il
webserver....).

> Io come webserver uso un vecchio notebook e come gateway un PC-ino
> micro ATX con processore VIA. Penso di stare entro 60 Watt per questi
> due.
il PC-ino micro ATX l'hai comperato già assemblato? se sì, a quanto?
Comunque anche un vecchio notebook mi viene a costare sui 300-400€. Non conviene
equipaggiarsi di PC-ino?

L'idea era che il vecchio notebook l'avevo gia`. Se te lo devi comprare
forse in effetti un PC-ino e` piu` furbo.

Il mio PC-ino l'ho assemblato da un bare bone + pezzi di qui e di la,
ma penso che se ne trovano di robe decenti a partire da un 400 EUR
circa.

Bye,
Chris.

> > Inoltre ho ricevuto in regalo un vecchio 486 diskless con
> > tre interfacce di rete che fungerebbe da router/firewall
> > in un network a tre zone
Secondo me ti basta un router ADSL con quattro porte LAN
integrate.

Si`, tieni pero` conto che i router ADSL con 4 porte le quattro
porte te le mettono nella stessa LAN. Cioe` non sono veri
gateway con porte indipendenti. Nessuno ti vieta ovviamente di
fare il port forwarding a un IP della tua LAN che fa da webserver
con quelli, pero` se ti crackano il webserver poi sono nella LAN...

Se hai un vero gateway/firewall/router con schede indipendenti
puoi metterti la LAN su una e la DMZ col webserver su un altra
in reti diversi. In quel caso uno dovrebbe crackarti il gateway
per entrarti nella LAN e quello dovrebbe essere piu` duro perche`
sul gateway non esponi servizi (almeno quello e` l'idea, poi
c'e` gente che sul gateway va a installarsi anche il file server
... :wink:

> > Solo che allo stato attuale mi manca la macchina che
> > dovrebbe fungere da webserver, ed è sopratutto qui che ho
> > i miei dubbi.
> Il fattore che molti trascurono e` il costo dell'elettricita`!
Un altro fattore che molti trascurano e` il rumore.

Vero! Se non hai un sottoscala/cantian/sottotetto il rumore puo`
essere un problema. Ci sono PC-ini senza ventola, che dovresti
considerare in quel caso...

Bye,
Chris.

[...]
> Il fattore che molti trascurono e` il costo dell'elettricita`!
>
> A me per un 1kwh chiedono mediamente 12 centesimi. Un PC che consuma 100
> Watt sempre acceso mi costerebbe 0.12*2.4*365 = 105.12 EUR l'anno quindi
> (!).
>
> Io come webserver uso un vecchio notebook e come gateway un PC-ino
> micro ATX con processore VIA. Penso di stare entro 60 Watt per questi
> due.
Secondo me molto ma molto meno.
I costi sono giusti ma i consumi direi che sei fuori di almeno un fattore 2.

E` facile che il vecchio notebook consumi meno di 30 Watt, ma il micro
ATX con VIA molto sotto i 30 non penso che vada (troppo pigro per vedere
le specs :wink:

Bye,
Chris.

> Secondo me ti basta un router ADSL con quattro porte LAN
> integrate.
Dovrei trovare un router uno "hackabile" con linux, che magari abbia
il modem integrato.
Poi se ha lo switch integrato, basta configurarle per le tre zone del firewall.

Temo di no.
Internamente in quelli aggeggi vedi solo una scheda di rete che poi
via switch integrato ti esce in 4 porte. Ma lo switch integrato non
e` programmabile (figurati...). Neanche se ci installi sopra Linux.

> Di che cosa hai bisogno? Magari c'e` qualcuno in lista che ti
> puo` dare un consiglio?
Principalmente ho bisogno di un Apache con supporto per PHP (ed
eventuali ASP e JSP/Tomcat).
Poi come ciliegine sulla torta c'è un accesso SSH e un repository SVN.
(e chi più ne ha più ne metta :slight_smile:

Direi che ti serve un server dedicato. Anche perche` se uno anche
ti regala un account su un suo server poi non ha voglia di configurarti
tutte 'ste cose :wink:

Bye, Chris.

Si ma sotto i 50 sì pero!

In questi casi armarsi di amperometro per togliersi ogni dubbio...

> > [...]
> > > Il fattore che molti trascurono e` il costo dell'elettricita`!
> > >
> > > A me per un 1kwh chiedono mediamente 12 centesimi. Un PC che consuma 100
> > > Watt sempre acceso mi costerebbe 0.12*2.4*365 = 105.12 EUR l'anno quindi
> > > (!).
> > >
> > > Io come webserver uso un vecchio notebook e come gateway un PC-ino
> > > micro ATX con processore VIA. Penso di stare entro 60 Watt per questi
> > > due.
> > Secondo me molto ma molto meno.
> > I costi sono giusti ma i consumi direi che sei fuori di almeno un fattore 2.
>
> E` facile che il vecchio notebook consumi meno di 30 Watt, ma il micro
> ATX con VIA molto sotto i 30 non penso che vada (troppo pigro per vedere
> le specs :wink:
Si ma sotto i 50 sì pero!

Certo.
Intendevo 60 per notebook + PC-ino...
Il 100 era un esempio di calcolo.

Secondo me noi due alla fine abbiamo le stesse cifre in testa :slight_smile:

In questi casi armarsi di amperometro per togliersi ogni dubbio...

La pigrizia... se si potesse mettere via SSH senza alzarsi dalla
sedia... :wink:

Bye, Chris.

Temo di no.
Internamente in quelli aggeggi vedi solo una scheda di rete che poi
via switch integrato ti esce in 4 porte. Ma lo switch integrato non
e` programmabile (figurati...). Neanche se ci installi sopra Linux.

Capisco. Avevo erroneamente messo sullo stesso piano quattro
interfacce rete con uno
switch da 4 porte.
Quindi se trovo una macchina (sia PC che appliance) con tre interfacce di rete
separate, sono in grado di configurare una rete tri-zone (per esempio
una cosa del genere
http://www.soekris.com/net4501.htm oppure http://www.pcengines.ch/wrap.htm).
Devo solo vedere se ci posso installare linux. È fattibile, ma
sopratutto, può essere
conveniente dal punto di vista di sicurezza e costi?

Beh, se trovi un router ADSL che ti permette di fare una DMZ potresti
anche tenere quello + solo il webserver. In quel caso il sw sul router
non importa. Potresti anche solo fare il port forwarding, se non
supporta le DMZ (esponi pero` di piu` la tua LAN se ti crackano il
webserver....).

Volevo in ogni caso configurare una rete con zone. Sia per la
sicurezza elevata, sia per
il gusto di farlo. Almeno con una DMZ metterei a rischio "soltanto" il
webserver/le macchine
nella DMZ, lasciando le macchine nella zona interno al protetto (in teoria).

Ciao a tutti,

Ciao

Cosa mi consigliate e chi ha delle esperienze a riguardo?

http://antonio.homelinux.org

Per tre anni e mezzo ho usato questa macchina:

AMD K6 64MB RAM, disco IDE da 80 GB e una scheda di rete. Basta.

Distribuzione Debian Testing.

Sulla quale girava egreggiamente:

- apache + php + mysql per il web
- postfix + imap4 + squirrelmail per la posta
- mailman per le 3 mailing list a basso traffico
- altre 200 putanate per fare delle prove tipo dokeos, drupal, Wordpress,
gallery, ecc.

8 giorni fa e dopo un uptime di quasi 500 giorni la macchina è esplosa e
l'ho sostituita con un k7 che non fa ancora testo, ma direi che ho
risparmiato un bel po' di soldi.

Come router ho questo e moi trovo molto bene in più rilasciano il firmware
sotto la GPL:
http://www.netgear.com/Products/RoutersandGateways/GWirelessRouters/DG834G.aspx
http://kbserver.netgear.com/kb_web_files/n101238.asp

Saluti

Anton

* Daniel (daniel.rampanelli(a)gmail.com) wrote:

Che distro stai usando? Lo usi come firewall e router?

Cheers,
Daniel

* Daniel (daniel.rampanelli(a)gmail.com) wrote:

Per una facile lettura (e per evitare folgorazioni):
http://www.dmail.it/prodotto.php?cod=107817-124

Poi potresti provare ad hakkarlo o semplicemente piazzarci una webcam di
fronte dandoci così prova del consumo :wink:

Paolo.

Paolo Dongilli wrote:

In questi casi armarsi di amperometro per togliersi ogni dubbio...

La pigrizia... se si potesse mettere via SSH senza alzarsi dalla
sedia... :wink:

Per una facile lettura (e per evitare folgorazioni):
http://www.dmail.it/prodotto.php?cod=107817-124

Poi potresti provare ad hakkarlo o semplicemente piazzarci una webcam di
fronte dandoci così prova del consumo :wink:

Se volete dei dati: Ho un Via Mini-ITX (600Mhz, senza ventola cpu, due
porte di rete) che uso come router/firewall, file e printserver. All'
interno una FritzISDN PCI e un 256MB IDE Flash Drive (con Slackware).

Consumo in idle: 18W
Consumo utilizzazione cpu a ~90%: 24W
Consumo mini-itx + disco fisso 3,5' esterno (alimentatore esterno!): 31W

Misurato appena adesso con un misuratore simile come quello postato da
Paolo.

L'unica cosa che si sente è il disco fisso, se si vuole sapere se il
mini-itx è accesso si deve mettere la mano vicino alla ventola della
custodia :slight_smile:

Hannes

8 giorni fa e dopo un uptime di quasi 500 giorni

mi hai battuto ampiamente :wink:
ho un uptime di 151 giorni oggi...

Bye,
Chris.